Elogio funebre preventivo: Red Ronnie (1951-2036)

Avviso: come abbiamo detto qualche tempo fa, questa sezione dell’ Elogio Funebre Preventivo è ispirata dalle lezioni della scuola popolare di scrittura emiliana tenuta da Paolo Nori presso la libreria Modo Infoshop. Per evitare eventuali accuse e/o ringraziamenti non dovuti, ci atterremo alle stime Onu sulla vita media della popolazione mondiale conferendo ai deceduti un’età approssimativa di 85 anni.

Red Ronnie (1951 – 2036)

MILANO – L’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha voluto tributare il doveroso omaggio a colui che, circa venticinque anni fa, venne considerato il principale artefice della sua scalata politica

Gabriele Ansaloni, il Gerry Scotti della bassa, da tutti noto come Red Ronnie, è venuto a mancare lo scorso pomeriggio nel bel mezzo della campagna elettorale di Renzo Bossi. Il quale ha commentato: è tutta colpa di Courtney Love.

Red e qualche amico

Il presidente SIAE Francesco Facchinetti ha voluto rendere omaggio a colui che “mi ha fatto capire di non avere un cazzo a che fare con gli strumenti musicali”.

Caro Red, inventore di improbabili talenti musicali, ci mancherai.

Non rispondete alle provocazioni dei soliti fascisti stronzi.  La cosa interessantissima è che la gente sta cambiando opinione. Mentre ieri il popolo diceva basta con questi estremisti che sfasciano le vetrine, oggi dice basta con questa polizia che rompe le palle“. Avremmo voluto sentire anche questa frase tra le tante del generatore automatico di reati di Pisapia da te brevettato. Ma tant’è.

Lo scalpo di Red è stato rimosso e verrà esposto nel Museco Civico di Milano tra il costume da uomo pipistrello e quell’inestimabile cimelio che è l’atto di nomina a ministro di Aldo Brancher. Già, ve lo ricordate Brancher?

Il neo proprietario del Roxy Bar gli ha dedicato immediatamente la sala fumatori del locale sotto le due torri dichiarando: “mi stava sulle balle, è per colpa del suo programma se la gente ha cominciato a rompere i coglioni di non fumare ai concerti”.

Le tante star che hanno partecipato al corteo funebre, accompagnato dalle note di Rapparecchio, si sono poi trovate al Roxy Bar a bere del whisky in sua memoria. Appunto come le star.

AGGIORNAMENTO: la salma di Red è stata trafugata qualche giorno fa. I sequestratori han lasciato un biglietto con su scritto: quando Pisapia ci restituirà la salma di Mike, noi vi renderemo quella di Red.

Annunci

3 pensieri su “Elogio funebre preventivo: Red Ronnie (1951-2036)

  1. Pingback: Perchè il 2011 sarà l’anno della musica meglio | (this)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...